FRAMMENTI – una mostra, quattro artisti

Belgiojoso, Bollini, Fissore, Rivoltella

17 novembre - 24 dicembre 2016

In corso da Evvivanoè la mostra FRAMMENTI.

Francesca Belgiojoso, Annalisa Bollini, Mauro Fissore e Jimmy Rivoltella affrontano, ciascuno a loro modo, il tema della frammentarietà  della realtà  e dei punti di vista differenti.

Con la sovrapposizione di materiali analizzano il carattere multi-sfaccettato e caleidoscopico della tecnica del collage e della fabbricazione della carta.
Mondi, realtà , punti di vista e di osservazione.
Ognuno opera attraverso personalissime modalità creative contribuendo a costruire universi multiformi e dalle diverse atmosfere ironiche, poetiche, talvolta disarmanti.

Francesca Belgiojoso attinge a vecchie foto e frammenti di riviste per dare vita a mondi e creare nuove identità per i suoi personaggi situandoli nel presente. Affascinata dal passato, i suoi collages sono quasi una metafora della sua professione di psicologa: proiezioni e interpretazioni dell’altro, indagano l’animo umano, l’inconscio e la mente.

Annalisa Bollini utilizza ago, filo, pezzetti di carta e di stoffa. Cuce a mano e a macchina, crea combinazioni e micro-mondi attraverso il ricamo e il montaggio di tante tessere ed elementi differenti. Le sue opere raccontano storie, sono come veri e propri libri illustrati che fondono l’anima artistica con quella narrativa.

Mauro Fissore crea sculture e opere luminose, maschere sognanti, animali fluttuanti e sospesi, paesaggi dalle mille sfumature. Produce da sè la carta washi, appresa dal maestro giapponese Hiroaki Ashara con incredibile delicatezza. Ogni frammento di carta narra un viaggio, un luogo, una storia, attraverso una foglia, granelli di sabbia, fibre e fiori.

Jimmy Rivoltella attraverso ritagli di riviste, frammenti di giornali, vecchie fotografie, sovrapposizioni di materiali e interventi di colore questo artista ci restituisce mondi e storie, racconta vicende e interpreta l’universo intorno a sè. Sottrae dalla dimenticanza e dall’oblio immagini destinate a scomparire restituendo loro una nuova identità.

La mostra sarà visitabile fino al 24 dicembre dal lunedì pomeriggio (16-19,30) al sabato, dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 16 alle 19,30.

Per informazioni: info@evvivanoe.it