Pubblicato il 23 Maggio 2019

Come nasce una photozine?

Categoria: presentazioni

Livio Ninni presenta RESIDUI in galleria

 

Come nasce una “photozine” e soprattutto che cos’è?
Ce lo spiega Livio Ninni giovedì 30 maggio dalle 18,30 in galleria.

“Residui” è una fanzine, un reportage, un diario fotografico per scoprire il rapporto fra artisti e urbex, l’esplorazione urbana che ne racconta la decadenza.

L’artista ci mostrerà i passaggi fondamentali per creare la PhotoZine e ci racconterà il progetto che sta a monte della rivista.

Qui un estratto dal sito dell’artista

Dopo due anni in giro per l’Italia da Torino a Palermo per fotografare artisti e jam, Livio Ninni affronta un nuovo progetto, molto più introspettivo e “sporco”, accompagnato da chi quei luoghi li brama e ci vuole lasciare il proprio segno. Residui è una fanzine, un reportage, un diario fotografico per scoprire il rapporto fra artisti e urbex, l’esplorazione urbana che ne racconta la decadenza. Sentieri impervi nella giungla metropolitana fra vetri rotti e ruggine alla scoperta di luoghi dimenticati: residui urbani, residui umani, resti di un passato che non è più, cristallizzato nei suoi pilastri di cemento, nelle sue nudità e nel silenzio che le avvolge. Attraverso le diverse inquadrature è possibile seguire le linee architettoniche, le prospettive suggestive che si creano con l’ambiente. I colori sono appena de-saturati per lasciare spazio a dettagli tanto tangibili da portarci dentro al racconto, mentre angoli o punti di vista “nascosti” permettono a Ninni di mantenere una certa “distanza” da ciò che fotografa.

Allora vi aspettiamo in galleria giovedì 30 maggio a partire dalle 18,30 con Livio Ninni.

Gallery